Total ERP

CBD aiuta a trattare l’insonnia?

0 Comments

CBD aiuta a trattare l’insonnia?

Includiamo prodotti che riteniamo utili per i nostri lettori. Se acquisti tramite link in questa pagina, potremmo guadagnare una piccola commissione. Ecco il nostro processo.

Le persone con insonnia possono affrontare una varietà di sfide del sonno. Potrebbero provare problemi ad addormentarsi o dormire. Le persone con insonnia possono anche lottare per riposare bene. Tuttavia, alcune prove suggeriscono che il cannabidiolo (CBD) può aiutare con problemi legati al sonno.

A volte, l’insonnia è un problema a breve termine che deriva da alti livelli di stress. Può anche essere un problema cronico. L’insonnia è un disturbo del sonno diffuso che colpisce circa il 10-15% della popolazione degli Stati Uniti.

Le persone usano il CBD per trattare una varietà di condizioni, tra cui l’insonnia.

Continua a leggere per saperne di più sulla ricerca dietro CBD e Insonnia. Questo articolo esplora diversi prodotti CBD raccomandati dai nostri professionisti medici che possono aiutare le persone a dormire meglio.

CBD e insonnia

Mentre la ricerca sugli effetti del CBD sul sonno è relativamente nuova, le prime indicazioni mostrano promesse.

Una revisione sistematica del 2012 esaminata 34 Studia e prodottioriginale.com ha trovato un potenziale legame tra alte dosi di CBD – 150–600 milligrammi (mg) al giorno) – e effetti terapeutici per insonnia, epilessia e disturbo d’ansia sociale.

CBD può anche aiutare a controllare i livelli di cortisolo. Questo è un ormone dello stress che di solito raggiunge il picco al mattino. Tuttavia, le persone con insonnia possono avere livelli elevati di cortisolo di notte, il che può aumentare la veglia e influire sulla qualità del sonno.

Uno studio del 2019 sugli effetti del CBD sull’ansia e il sonno ha scoperto che le persone che assumono tra 300 e 600 mg di olio di CBD avevano livelli di cortisolo più bassi. I risultati suggeriscono che la sostanza può funzionare come sedativo, che colpisce il rilascio di cortisolo.

I ricercatori notano che queste dosi elevate di CBD possono essere proibitive per i costi. Lo studio inoltre non include un gruppo di confronto. Inoltre, molti partecipanti stavano assumendo altri farmaci, spesso per condizioni psichiatriche, che possono influire sui risultati dello studio.

La ricerca suggerisce che il CBD è generalmente sicuro, mentre alcune prove afferma che anche dosi elevate sono ben tollerate nella maggior parte delle persone. Tuttavia, è possibile che alte dosi di CBD abbiano effetti potenzialmente avversi, come sedazione e affaticamento. Inoltre, non ci sono abbastanza ricerche per determinare i potenziali rischi per la salute a lungo termine con l’utilizzo del CBD.

Prodotti CBD per insonnia

Il CBD è legale? La fattura agricola 2018 ha rimosso la canapa dalla definizione legale di marijuana nella legge sulle sostanze controllate. Ciò ha reso alcuni prodotti CBD derivati ​​dalla canapa con meno dello 0,3 per cento di THC a livello federale. Tuttavia, i prodotti CBD contenenti oltre lo 0,3 per cento di THC rientrano ancora nella definizione legale di marijuana, rendendoli federalmente illegali ma legali secondo alcune leggi statali. Assicurati di controllare le leggi statali, specialmente quando si viaggia. Inoltre, tieni presente che la FDA non ha approvato i prodotti CBD senza prescrizione e alcuni prodotti possono essere etichettati in modo inesatto.

La maggior parte degli adulti ha bisogno di almeno 7 ore di sonno a notte. Mentre il tempo del sonno è importante, anche la qualità del sonno è fondamentale, secondo i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC).

Una persona che sperimenta l’insonnia, acuta o cronica, potrebbe voler considerare gli aiuti del sonno naturali prima di chiedere a un medico dei farmaci da prescrizione. Alcune persone credono che il CBD sia un efficace aiuto per il sonno.

Ecco una selezione di alcuni prodotti CBD che possono aiutare con l’insonnia.

Si noti che lo scrittore non ha testato questi prodotti e tutte le informazioni sono basate sulla ricerca.

Tutti i prodotti presenti sono passati attraverso il nostro processo di verifica per garantire la qualità.

CBDistillery CBD Nighttime Gummies

Queste gummie contengono una dose più elevata di CBD rispetto ai due prodotti sopra. Ognuno ha 30 mg di isolato CBD e 1,5 mg di melatonina.

Il prodotto è vegano, certificato kosher e senza glutine. Ogni bottiglia dispone di una combinazione di sapori, tra cui lampone, fragola e lampone-limone.

La fonte del CBD è la canapa industriale non GMO certificata con autorità USA che viene coltivata negli Stati Uniti

CBDISTILLERY CBD Nighttime Gummies sono disponibili per l’acquisto online.

Web Charlotte’s Web Gummies: Sleep

Queste gummie CBD del Web di Charlotte utilizzano anche una miscela di melatonina e CBD.

Ogni gommio contiene 10 mg di CBD e 3 mg di melatonina.

Il CBD proviene dalla canapa degli Stati Uniti. Il prodotto include anche una garanzia di 30 giorni.

Gummies CBD Web di Charlotte è disponibile per l’acquisto online.

Girl Brown Jane Rest 1500 mg Gocce giornaliere

Ogni bottiglia di gocce giornaliere di riposo contiene 1500 mg di CBD. Un contagocce pieno offre circa 50 mg di sostanza.

La tintura presenta olio essenziale di canapa e menta al spettro ad ampio spettro per fornire un aroma e un gusto piacevoli.

Girl Brown Jane REST 1500mg Gocce giornaliere sono disponibili per l’acquisto online.

Bombe di canapa CBD Sleep Gummies

Queste gummie di CBD da bombe di canapa presentano una combinazione di 15 mg di CBD e 5 mg di melatonina.

Le bombe di canapa affermano che le loro gomme a più gusto aiutano a sostenere il sonno riposante e riparativo. Poiché contengono meno dello 0,3% di THC, le gummie non produrranno effetti psicoattivi.

Bombe di canapa CBD Sleep Gummies sono disponibili per l’acquisto online. Usa il codice Health25 per il 25% di sconto su tutto il negozio.

Olio di canapazione di canapazione calmo CBD (per sonno)

Lifting Hemp Offd CBD Oil è l’ideale per coloro che preferiscono oli a gummie e masticazioni. L’olio di CBD specifico per il sonno contiene terpeni e cannabinoidi estratti naturalmente.

Ogni dimensione di servizio-mezzo contagocce-contiene 40 mg di estratto di canapa distillati e 1 mg di melatonina. La camomilla e altri oli essenziali danno anche all’olio un sapore naturale e terroso.

LiftMode Hemp Calm CBD Oil (per sonno) è disponibile per l’acquisto online.

Modi naturali alternativi per aiutare con l’insonnia

mentre alcune persone possono trovare sollievo per L’insonnia con l’uso di CBD, non tutti sperimenteranno gli stessi risultati.

Altri modi naturali per aiutare con l’insonnia includono:

  • Cambiamenti dello stile di vita: migliorare le abitudini del sonno e l’igiene del sonno può aiutare persone con insonnia a breve termine.
  • Terapia cognitiva-comportamentale (CBT): la CBT è un tipo di terapia di conversazione che può aiutare quelli con insonnia cronica.
  • Supplementi naturali: ad esempio, le persone possono prendere la melatonina da sola per aiutare con i problemi del sonno. Il corpo produce questo ormone naturalmente per aiutare a innescare il cervello per il sonno.
  • Esercizio: l’attività fisica può essere altrettanto efficace quanto i farmaci per il sonno da prescrizione per l’insonnia.

L’insonnia è un disturbo del sonno problematico e comune.

Di solito, il trattamento comporta cambiamenti di vita e comportamentali. In alcuni casi, i medici possono anche raccomandare farmaci da prescrizione.

Alcune persone trovano il CBD utile nel trattare la loro insonnia. Mentre è improbabile che l’uso del CBD produca effetti avversi a breve termine, la ricerca sul loro impatto a lungo termine è limitata.

Sono necessari ulteriori studi per determinare se il CBD aiuta in modo conclusivo con i disturbi del sonno.

  • Disturbi del sonno / sonno / insonnia
  • marijuana / cannabis / cbd
  • cat 1

notizie mediche oggi hanno linee guida di sourcing rigorose e attinge solo da Studi peer-reviewed, istituti di ricerca accademica e riviste e associazioni mediche. Evitiamo di usare riferimenti terziari. Colleghiamo fonti primarie – compresi studi, riferimenti scientifici e statistiche – all’interno di ogni articolo e le elenchiamo anche nella sezione Risorse in fondo ai nostri articoli. Puoi saperne di più su come garantiamo che i nostri contenuti siano accurati e attuali leggendo la nostra politica editoriale .

Contents